This page needs JavaScript activated to work.

Inserisci il nome della tua azienda

Inserisci il nome della città in cui si trova il tuo hotel

Inserisci il prefisso internazionale del tuo Paese

Inserisci il tuo numero di contatto

Inserisci il tuo indirizzo email. Verifica di aver inserito il "@" nel tuo indirizzo email.

Inserisci il tuo cognome

Inserisci il tuo nome

Seleziona il tipo di richiesta

Contatto Accesso Cliente

10 consigli per gli albergatori per essere pronti alla ripresa

Pubblicato su 01 Giugno 2020

Come dimostra il nostro Hospitality Recovery Tracker, l’attività alberghiera sta iniziando a prendere piede in diversi paesi.
È il momento di seguire questa tendenza e ritrovare una velocità di crociera, tenendo conto dei profondi cambiamenti che l’epidemia di COVID-19 ha avuto sul settore.

Per accompagnarvi in questa sfida e prepararvi al meglio alla riapertura, abbiamo raccolto le prime 10 azioni da mettere in atto per la vostra distribuzione online:

MOSTRATE AI VIAGGIATORI CHE SIETE PRONTI

1. Comunicate le misure sanitarie adottate
È provato, dovete rassicurare i vostri clienti sulle misure sanitarie e sui protocolli che avete messo a punto per accoglierli in modo sicuro! Ad esempio, potete garantire ai vostri ospiti un buffer di 72 ore tra una stanza e l’altra. Queste informazioni dovrebbero essere visibili su tutti i vostri canali di distribuzione: sulle OTA, sul vostro sito web e sul motore di prenotazione, sui GDS… Al momento della prenotazione, confidare nella sicurezza del vostro hotel farà fare il grande passo ai viaggiatori.

2. E’ tempo di sfruttare la vostra banca dati degli ospiti
Quando l’epidemia di COVID-19 è iniziata, c’erano viaggiatori che volevano venire nel vostro hotel ma non ne hanno avuto la possibilità. È ora di rimediare! Ad esempio, rivolgetevi a loro con un’offerta speciale di ritorno”. Non dimenticate di contattare anche i clienti che hanno prenotato mesi fa per rassicurarli sulla riapertura del vostro albergo e sulle misure sanitarie adottate, ecc.

E allo stesso tempo, non trascurate di mettervi in contatto con gli ospiti che hanno già soggiornato presso di voi. Un buon CRM vi aiuterà a segmentare le vostre comunicazioni per inviare il messaggio giusto alla persona giusta.

RIPENSATE LE VOSTRE OFFERTE

3.Favorite le prenotazioni con condizioni di vendita flessibili
Anche se lo vogliono, i viaggiatori non sanno ancora se riusciranno a venire nel vostro hotel o meno. Non possono necessariamente prevedere cosa saranno in grado di fare in poche settimane, o giorni! Adeguate le vostre tariffe di conseguenza per essere sicuri di poter cambiare i loro piani se la situazione lo richiede, anche se non è direttamente legata al COVID (impossibilità di prendere dei giorni di ferie, per esempio). Se vi rivolgete a una clientela internazionale, una buona mossa potrebbe essere quella di impostare una tariffa con prenotazione anticipata e politica di cancellazione D-15.

4. Generate un po’ di soldi, ora!
Sicuramente i viaggiatori sono in un limbo. Ma lo siete anche voi. Per aiutarvi a recuperare e a generare revenue immediato, un’idea è quella di creare offerte interessanti pagabili al momento della prenotazione, ma modificabili per un lungo periodo di tempo, come ad esempio 18 mesi e rimborsabili 24 ore prima dell’arrivo. Questo vi permetterà di ottenere subito contanti, offrendo ai vostri ospiti la flessibilità e la visibilità che si aspettano oggi… e la soddisfazione di aver fatto un buon affare!

5. Create nuove offerte adattate al COVID-19
Ci sono molti modi per ripensare le vostre offerte per far fronte alle nuove regole sanitarie. Ad esempio, è possibile:

• Offrire agli ospiti una colazione in camera per rassicurarli sulla distanza fisica
• Mettere a disposizione le vostre camere per il lavoro a distanza durante l’orario d’ufficio, per chi non può recarsi in ufficio ma non può lavorare da casa.

6. Preparatevi ad un aumento delle richieste dell’ultimo minuto
Le norme sanitarie stanno cambiando rapidamente e il desiderio di viaggiare aumenterà. Non perdete nessuna opportunità e preparatevi a creare offerte dell’ultimo minuto e quindi a prenotazioni dell’ultimo minuto.

INVESTITE NEL MARKETING DIGITALE STRATEGICO

7. Date la priorità al mercato nazionale per le campagne di marketing
I viaggi internazionali richiederanno più tempo per riprendersi quindi la strategia più affidabile per i prossimi mesi è quella di concentrarsi sul mercato nazionale. Adeguate di conseguenza le vostre spese di marketing: non spendete il vostro budget SEA sui mercati esteri e concentrate i vostri sforzi sui viaggiatori locali che per ora hanno più probabilità di prenotare. Non trascurate i viaggi d’affari, e informate le aziende vicine al vostro hotel che state riaprendo.

8. Attivate Campagne Digital Media
Abbiamo constatato che le prime prenotazioni effettuate dall’inizio della crisi COVID-19 sono state effettuate direttamente attraverso i siti web degli hotel a scapito delle OTA. Vi consigliamo di attivare le vostre campagne Digital Media (SEA, pre e retargeting, display e social ads) non appena la domanda riprende a crescere per mantenere lo slancio, dare la massima visibilità al vostro sito ufficiale e proteggere il vostro marchio dalle OTA. Per rafforzare questa strategia, assicuratevi di mantenere la parità di prezzo su tutti i vostri canali di distribuzione. Potete farlo con l’aiuto dei nostri strumenti di monitoraggio dei prezzi.

9. Favorite il modello CPA
Come suggerisce il nome, il modello Cost Per Acquisition consente di commercializzare il sito web dell’hotel e di pagare solo al momento della prenotazione o dopo l’effettivo soggiorno, come avviene per i modelli CPA a D-EDGE. In questo modo, non si corre alcun rischio e non si sostengono costi inutili, rendendo il vostro hotel più visibile online.

10. Siate flessibili con i prezzi
La determinazione dei prezzi sarà più importante che mai: adeguate i vostri prezzi in base ai movimenti del mercato. Potete dare un’occhiata al nostro Hospitality Recovery Tracker pper aiutarvi a monitorare l’evoluzione della domanda alberghiera nella vostra area. Dovrete inoltre animare il vostro marketing con offerte adeguate e promozioni speciali – sia pubbliche, sia dedicate ai vostri clienti attraverso il vostro programma di fidelizzazione, o per esempio con codici promozionali.

Ti è piaciuto questo articolo?

 

Si     No

AVETE BISOGNO DI AIUTO PER RILANCIARE IL VOSTRO BUSINESS?

Contattateci per definire la migliore strategia per il vostro hotel

Potrebbe piacerti anche

Blog
Pubblicato su 07 Ottobre 2020

Negli ultimi anni, si è assistito a un cambiamento nella strategia alberghiera: da una l…

Blog
Pubblicato su 21 Settembre 2020 per Antoine Buhl - CTO

Gli albergatori, oggi più che mai, hanno bisogno di soluzioni flessibili che si adattino…

Comunicato stampa
Pubblicato su 29 Luglio 2020

D-EDGE lancia la versione potenziata della sua versione online Hospitality Recovery Trac…

Libro Bianco
Pubblicato su 30 Giugno 2020

A seguito del nostro rapporto del 2017 sullo stato dei metasearch, abbiamo fatto un&#821…

Barometro
Pubblicato su 09 Aprile 2020

Il settore alberghiero si riprenderà. La domanda è: quando, e a che ritmo?
Per aiutarti…

Infografica
Pubblicato su 05 Marzo 2020

Ogni anno vengono effettuate 3 miliardi di ricerche sugli hotel utilizzando Google My Bu…